Manziana

Info utili

Home » Manziana

Manziana

Stemma Manziana

L'area di Manziana è stata interessata da insediamenti già nell'epoca Villanoviana. Fu abitata dagli etruschi e quindi dai Romani. Nel XI sec il territorio divenne parte dei possedimenti della famiglia dei Prefetti di Vico, un piccolo feudo chiamato Castrum Sanctae Pupae. Nel 1290 Santa Pupa fu acquistato dall'Arcispedale del Santo Spirito, ma sembra che all’epoca il feudo fosse pressoché disabitato. Alla metà del XVI secolo i Baroni del Santo Spirito si adoperarono per il suo ripopolamento offrendo mezzo rubbio (poco meno di un ettaro) di terreno in cambio di un quinto del prodotto.

L'offerta richiamò gente dalla Toscana, dall'Umbria, dalle Marche e in qualche caso dal Nord Italia. I nuovi arrivati erano per lo più boscaioli e carbonari, i “Capannari”. Nel 1500 i coloni si costituirono in Universitas, che fu riconosciuta dal Santo Spirito. Nacque così Manziana con il suo borgo, sistemato urbanisticamente dall'architetto Ottavio Nonni detto il Mascherino allievo del Vignola. Fino al 1870 fu sotto il dominio pontificio. Con l’Unità d’Italia iniziò l’evoluzione del borgo rurale nell’attuale moderna cittadina.

Fonte: Comune di Manziana


 

Copyright 2012 - LAZIO un antico cammino tra terra e mare
Autorità Portuale di Civitavecchia Fiumicino Gaeta - Euromedia S.r.l. - Tutti i diritti sono riservati